il cinema afgano “wolf and sheep”di Shahrbanoo Sadat

Raccontare la vita semplicemente. Senza pathos o effetti speciali. “Lupo e Agnello” raffigura il ciclo della vita e della morte nelle montagne Afgane. E’ la storia di giovani pastori in un villaggio isolato, raggiungibile solo dopo 4 giorni di asino dalla città più vicina. Questo film straordinario, poetico e realistico nello stesso tempo, è il primo lungo metraggio di una giovane afgana Shahrbanoo Sadat di 26 anni.

“Tornati dall’Iran dopo 11 settembre, ho vissuto nel villaggio dei miei genitori, e con sorpresa ho capito che gli afgani non considerano le fiabe come solo fiabe. Credono veramente che questi esseri sovrannaturali siano esistiti o che esistano ancora. Che dividono i luoghi con gli umani. Sono certi che il lupo Kashmir e la fatina verde vengono di notte. Per loro queste creature esistono. Io volevo raccontare la realtà di questa comunità in cui vivono. Per questa ragione questo film è in realtà un documentario.”

Shahrbanoo Sadat

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...